CONDIVIDI
TOP AD

Al via la terza edizione di “ArmoniE in Bianco e Nero”, la rassegna che abbina alla musica classica mostre, esposizioni di manufatti artigianali, tutto rigorosamente in Bianco e Nero…e a Taranto!

Anche quest’anno avrà il compito di racchiudere e diffondere aspetti artistico-culturali a 360 gradi: questa, infatti, è la principale mission dell’Associazione ArmoniE, nata nel 2009 a Francavilla Fontana e con sede operativa a Taranto, sviluppata attraverso la salda collaborazione con il Centro Servizio Volontariato Taranto, organizzazioni di volontariato, associazioni, l’Amministrazione Comunale di Taranto e il patrocinio della Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale.

La rassegna, vanta la presenza di valenti musicisti italiani e assume quest’anno carattere internazionale grazie al recital di un virtuoso pianista austriaco.

La Rassegna “ArmoniE in Bianco e Nero”, curata da una rete di cinque organizzazioni di volontariato del territorio per le quali rappresenta il riferimento e l’espressione culturale, musicale e artistica, è un progetto ammesso all’Invito 2017 Proposte in collaborazione con il CSV Taranto e realizzato nell’ambito del programma della XIII Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà del Centro Servizi Volontariato di Taranto.

Il primo concerto si terrà alle ore 19.00 di venerdì 13 ottobre, con ingresso libero e gratuito nel Salone degli Specchi di Palazzo di Città, ed è affidato alla musica del duo flauto e pianoforte Leonardo Grittani e Maurizio Zaccaria, costituito nel gennaio 2012 a seguito di una felice collaborazione nell’ambito della Stagione Concertistica dell’Accademia dei Cameristi di Bari. Nella serata concerto sarà proposto un programma interessante con musiche di Borne/Bizet, Frank Martin, Ravel, Beethoven e Mascagni.

Riscontrati da subito i primi successi, si assicura importanti riconoscimenti e primi premi nei concorsi Internazionali, viene selezionato dal Conservatorio N. Piccinni di Bari come miglior gruppo da Camera dell’Istituzione ed è invitato a partecipare al Concorso Cameristico indetto dalla Camerata Musicale Barese che assegna a sua volta primo premio con borsa di studio riconoscendolo come miglior ensamble della stagione Cameristica 2015… e da lì una serie di primi premi che proietta il Duo fino all’esibizione presso la prestigiosa sala del Musikverein a Vienna.

Essendo entrambi appassionati di composizione, arte, letteratura, le loro scelte musicali risultano ampie e differenziate, affrontando vasto repertorio senza imporsi particolari limiti cronologici o stilistici, dal barocco al contemporaneo.

Ospiti del Festival Contemporaneo Urticanti hanno eseguito in prima esecuzione assoluta nuovi lavori tra cui il brano “Luminous Breath“ per flauto e pianoforte di Carmen Fizzarotti, curati dal M° Stefano Gervasoni. Il M° Raffaele Minella dedica al duo il brano “Diafan” per flauto e pianoforte eseguito in prima assoluta nella stagione concertistica Acis- Bari.

Sono direttori artistici del Premio Internazionale di Composizione “Miguel de Cervantes” con il quale puntano a valorizzare talentuosi compositori attraverso la realizzazione dell’Ensemble Project che mira a promuovere il rapporto diretto e lo scambio intellettuale fra compositori ed interpreti.

Nel 2016 si esibiscono in recital a Roma per l’Accademia Musicale Praeneste in qualità di vincitori della selezione internazionale indetta dalla stessa. Il duo ama aprire la propria formazione a collaborazioni musicali diversificate:

In Trio EnChantè con il Soprano Marika Spadafino o con il violoncellista Eduardo dell’Oglio si sono esibiti in Francia ospiti dell’Istituto Italiano di Cultura a Parigi ed in Scozia per l’Aberdeen International Music Festival riscuotendo caloroso successo di critica e pubblico.

Moltre collaborazioni nelle serate: si partirà dall’introduzione critico/letteraria “L’Attualità nella Musica” a cura di Irma Saracino – Associazione “Le Pleiadi”, dalle mostre fotografiche in bianco e nero dell’Associazione Occhio Fotografico coordinata dal presidente Vito De Gregorio, dalla mostra dei manufatti di bigiotteria in bianco e nero realizzati dall’Associazione “Semplicemente Donne” presieduta da Marilina Lombardi, dal momento divulgativo e promozionale della nuova edizione di “Ragazzi in Gamba 2018” ad opera di Gennaro Esposito, per giungere al pianoforte, strumento in bianco e nero protagonista di tutti i concerti in programma.

Le serate avranno ingresso libero e gratuito e si rivolgeranno, come sempre, ad un pubblico eterogeneo per fascia d’età, appartenenza sociale e culturale: i programmi musicali, scelti con cura dal Direttore Artistico Palma di Gaetano, Associazione ArmonE, e abbinati a guide all’ascolto, le esposizioni, descritte dagli stessi autori, risulteranno fruibili anche da chi non è “abituato” ad ascoltare musica classica o ad essere critico di libri o mostre.

L’intento è creare eventi che favoriscano la diffusione culturale e lancino un chiaro messaggio su come associazioni, enti possano trovare nella musica, nella fotografia, nel giornalismo, nell’artigianato, nella tradizione, nella creatività, nella crescita culturale e progettuale punti comuni di forza.

Come nelle precedenti edizioni, l’Amministrazione di Taranto, nella persona del Sindaco Rinaldo Melucci e dell’Assessore Franco Sebastio, la Regione Puglia Assessorato all’Industria Turistica e Culturale nella persona dell’Assessore Loredana Capone, hanno sostenuto col loro patrocinio l’iniziativa avvalorata anche dalla presenza di Puglia Events, il portale di respiro regionale che diffonderà ad ampio raggio la “Cultura made in Taranto”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO