CONDIVIDI

E adesso intervengono a gamba tesa anche i Revisori dei conti del Comune. Non che i dubbi non ci fossero già, ma è palese come la gestione finanzaria del Comune di Taranto non sia stata finora proprio degna del miglior economista sulla piazza. Qui non vogliamo andare oltre: a poche settimane dalle elezioni amministrative, è bene che elettori ed eleggibili tengano conto di quanti problemi avranno da affrontare. Che non sono solo quelli ambientali, visto che spesso si pensa che la ‘madre di tutte le battaglie’ sia l’unica vera da combattere. La macchina amministrativa del Comune si è ridotta all’osso (metà del personale rispetto alla pianta organica) e la gestione finanziaria, diciamo così, rischiosa (con la mannaia dei BOC che prima o poi arriverà tramite la pronuncia della Cassazione), sono temi delicatissimi e che pregiudicano tutta la vita futura della città.
Intanto, ecco cosa scrivono i Revisori:

Ed ecco cosa diceva il consigliere comunale Dante Capriulo non pià tardi di venti giorni fa: http://www.corriereditaranto.it/2017/04/01/comune-di-taranto-sbilanciato-prefetto-diffidi-stefano-e-soci/

CONDIVIDI
redazioneonline
Per comunicati stampa o proposte redazione@corriereditaranto.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO